L’11 marzo 2023 è stato un giorno storico per i lavoratori francesi che hanno deciso di scioperare in massa contro l’innalzamento dell’età pensionabile.


Non un solo giorno ma sette giorni di mobilitazione fino ad uno sciopero generale.

“E’ necessario mobilitarsi“, ha detto Frederic Souillot, segretario generale di Force Ouvriere, su RMC, sottolineando che “sulle rotonde, nelle zone industriali, le squadre sono lì e la mobilitazione è massiccia e determinata

L’11 marzo a due mesi dalla presentazione della riforma delle pensioni sono scesi in piazza oltre 2,5 milioni di lavoratori secondo stime dei sindacati.

La modifica che fa discutere di più è quella che porterà l’età pensionabile dai 62 ai 64 anni (età su cui molti italiani metterebbero la firma dopo il disastro della riforma Fornero).

Una movimentazione esemplare che sfrutta il fine settimana per consentire ai lavoratori di manifestare anche sabato e domenica.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Professione Insegnante ha bisogno di te

Vuoi darci una mano? Donaci un caffè per mantenere il nostro sito e i servizi agli insegnanti sempre aggiornati.
Puoi donare con qualsiasi carta di credito.


Abbiamo bisogno di te


Non sei ancora socio?
scopri cosa puoi fare in PI

This will close in 20 seconds