La scuola è finita ma solo per gli studenti, forse solo gli insegnanti sanno che le ferie vanno prese a partire dal 1 luglio e non prima. Vediamo di rispondere ad alcune domande frequenti.

I permessi retribuiti non goduti possono essere presi?


I permessi retribuiti vanno chiesti prima della richiesta delle ferie altrimenti decadono. Ad esempio non è possibile chiedere ferie sino al 25 agosto e successivamente fare richiesta di permessi retribuiti entro il 31 agosto.

Posso prendere ferie dopo il 31 agosto?

Per l’anno scolastico corrente le ferie vanno godute entro il 31 agosto. Ciò vale anche per i permessi retribuiti. Dal 1 settembre scatta il conteggio delle ferie e dei permessi per il nuovo anno scolastico.

La mia scuola ha svolto attività didattica su 5 giorni settimanali, come devo calcolare i giorni di ferie?

Così come avviene per il calcolo dei giorni di attività didattica che vanno riformulati su 6 giorni a settimana, anche per le ferie vale lo stesso criterio. La richiesta delle ferie, quindi, va fatta contando i giorni dal lunedì al sabato, anche se quest’ultimo non è stato giorno di apertura della scuola durante l’anno.

La festa del patrono va conteggiata tra le ferie?

La festività locale per legge è un giorno da considerare come rosso sul calendario, quindi va considerata alla stregua di domeniche e ferragosto. Non occorre prendere giorno di ferie nel giorno della festa del patrono.

A partire da quando posso prendere ferie?

Le ferie vanno prese nella finestra individuata dal collegio dei docenti che intercorre tra l’ultimo giorno di attività che di solito è l’ultimo giorno di esami di stato sino al 31 agosto ovvero data di inizio delle attività di esami per i debiti formativi laddove l’istituzione le richiede. E’ necessario per legge che i docenti non impegnati negli esami di stato siano a disposizione per attività di vigilanza o di eventuale sostituzione. E’ prassi consolidata poter usufruire delle ferie dal 1 luglio e per la scuola. (eccezione fatta per gli esami di stato) chiudere tutte le attività il 30 giugno.

Che succede se la scuola ha calendarizzato attività per fine agosto ad esempio esami per il recupero debiti?

Gli istituti di istruzione di secondo grado devono necessariamente organizzare le attività di esami per attestare il recupero dei debiti formativi per quegli studenti con giudizio sospeso a giugno. Tali adempimenti devono essere svolti necessariamente entro l’inizio del nuovo anno scolastico e comunque entro il primo giorno di scuola del nuovo anno scolastico.
I docenti coinvolti nei consigli di classe (anche coloro i quali non hanno lasciato debiti) laddove ci sono studenti con giudizio sospeso dovranno tener conto della data di inizio degli esami per la compilazione del piano ferie.

Quanti sono i giorni di ferie?

I giorni di ferie sono 30 +4 festività soppresse per i docenti di ruolo con meno di tre anni di servizio e 32 + 4 festività soppresse per i docenti di ruolo con più di tre anni di servizio.

Come si calcolano i giorni di ferie per i docenti con incarico al 31 agosto?

I giorni vanno calcolati dividendo 30 per 12 (2,5) per il numero dei mesi di servizio arrotondato per eccesso laddove il mese non completo superi i 16 giorni e arrotondato per difetto laddove il mese non completo non superi i 16 giorni. Ad esempio, un insegnante assunto con incarico al 31 agosto il 18 ottobre maturerà 10 mesi e 13 giorni di servizio sino al 31 agosto, quindi 25 giorni di ferie. A questi vanno aggiunti i 4 gg di festività soppresse. Il piano ferie per questi docenti segue lo stesso criterio del piano ferie per i docenti di ruolo.

Come si calcolano i giorni di ferie per i docenti con incarico al 30 giugno?

I giorni i di ferie si calcolano seguendo lo stesso criterio visto per i docenti con incarico al 31 agosto. Tuttavia essi devono godere delle ferie entro il 30 giugno e non dopo. E solo nel caso in cui non sia stato possibile goderle esse vanno monetizzate. Questi docenti calcoleranno le ferie tenendo conto di tutti i giorni del mese di giugno in cui non sono previste attività. D’ufficio essi saranno stati messi in ferie anche nei periodi di interruzione delle attività didattiche, pasqua e Natale.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Professione Insegnante ha bisogno di te

Vuoi darci una mano? Donaci un caffè per mantenere il nostro sito e i servizi agli insegnanti sempre aggiornati.
Puoi donare con qualsiasi carta di credito.


Donaci un caffè


Professione Insegnante
ha bisogno di te

Vuoi darci una mano? Donaci un caffè per mantenere il nostro sito e i servizi agli insegnanti sempre aggiornati.
Puoi donare con qualsiasi carta di credito.


This will close in 20 seconds