Alla fine su poche parole quasi tutti si sono trovati d’accordo (tranne ANIEF che promette battaglia sul Green pass). Il tampone per chi non è vaccinato sarà gratuito e a spese dell’istituzione scolastica.

Di fatto, senza effettuare calcoli, il ministro ha deciso che sarà la scuola, usando fondi Covid, a doversi preoccupare di far fare i tamponi al personale non vaccinato. I presidi, ovviamente sono contrari, visto che si vedono mancare fondi importanti da dover deviare su una misura che sarebbe di pertinenza del ministero della salute. Sarebbe stato più opportuno che fosse delegata alle varie USCA il compito di effettuare tamponi senza ulteriori aggravi per un’altra istituzione pubblica. Alla fine paga sempre lo Stato ma decide di indebolire le casse della scuola.


I non vaccinati in Sicilia sono il 45% quindi mediamente ogni scuola ha non meno di 50-60 persone a cui effettuare un tampone ogni due giorni. E’ un grosso problema organizzativo e anche uno sforzo economico non indifferente per le scuole. Ma conti del genere non se ne fanno, bastano delle frasi scritte e scaricare la responsabilità su altri.

Un altro nodo interessante riguardava la distanza di sicurezza. E’ bastato un artificio grammaticale a mettere d’accordo tutti. Viene mantenuta la distanza rigida di almeno 1 metro, le scuole che hanno aule che non consentono tale distanziamento dovranno attendere i fondi per le classi pollaio che lo Stato sta “pensando” di erogare. Non si sa come e quando e soprattutto in che modo. Insomma, tutto rimandato a data da destinarsi.

Niente è stato discusso circa i casi di quarantena per il personale scolastico. a cui verrà decurtato lo stipendio. Ne abbiamo parlato ieri in questo articolo ma pare che ai sindacati non interessi

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Professione Insegnante ha bisogno di te

Vuoi darci una mano? Donaci un caffè per mantenere il nostro sito e i servizi agli insegnanti sempre aggiornati.
Puoi donare con qualsiasi carta di credito.


Donaci un caffè


Professione Insegnante
ha bisogno di te

Vuoi darci una mano? Donaci un caffè per mantenere il nostro sito e i servizi agli insegnanti sempre aggiornati.
Puoi donare con qualsiasi carta di credito.


This will close in 20 seconds