Archiviate le elezioni RSU i sindacati dicono tutti di aver vinto come succede spesso in questi casi. Il vero problema è che a fronte di una alta adesione alle elezioni RSU il corpo docente rimane il meno sindacalizzato con oltre il 50% non tesserato a nessuna sigla sindacale.

E’ notizia degli ultimi giorni quella secondo la quale nel DEF sia stato tagliato mezzo punto di PIL all’istruzione. Volendo quantificare siamo a circa 9 miliardi di euro. Su cosa taglieranno non è facile capire. Si tratta di una stima che riguarda il 2025 e che qualcuno ha detto che sia il risultato della riduzione della popolazione scolastica per via delle poche nascite: 9 miliardi riguardano qualche migliaio di studenti in meno? Strano!


Nel frattempo qualche sindacato comincia a svegliarsi e a turno, prima GILDA, poi UIL si mostrano sorpresi per la decisione presa mentre loro erano intanto a caccia di voti.

Bianchi non proferisce parola, parla di scuola estiva come ogni anno di questi tempi.

Aumenti di Stipendio? Solo € 3,40 netti di indennità di vacanza contrattuale. Qualcuno ha dimenticato cosa ha detto la Ragioneria Generale dello Stato: non ci sono soldi per gli aumenti agli insegnanti, neanche la mancetta promessa da Bianchi circa 6 mesi fa. Aspettiamo che i sindacati si riprendano dalle elezioni i RSU dove a turno dicono di aver vinto tutti per tornare sulla terra a parlare di stipendi per gli insegnanti.

Cari sindacati, vi ricordiamo con impazienza che sono 3 anni e mezzo che aspettiamo il rinnovo!!!

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Professione Insegnante ha bisogno di te

Vuoi darci una mano? Donaci un caffè per mantenere il nostro sito e i servizi agli insegnanti sempre aggiornati.
Puoi donare con qualsiasi carta di credito.


Donaci un caffè


Professione Insegnante
ha bisogno di te

Vuoi darci una mano? Donaci un caffè per mantenere il nostro sito e i servizi agli insegnanti sempre aggiornati.
Puoi donare con qualsiasi carta di credito.


This will close in 20 seconds