Annunci

E’ quanto emerge da un sondaggio portato avanti dal nostro gruppo Facebook, a cui hanno partecipato oltre 15.600 insegnanti. Di questi oltre 15.000 ha dichiarato di non essere d’accordo sul prolungamento delle attività didattiche.

Tra i commenti migliaia di insegnanti sottolineano che stanno lavorando molto più che in una situazione di normalità. I docenti in DaD addirittura sono stressati tra le lezioni a distanza e l’allestimento di video e materiale didattico in ore extra didattiche.

Un ministro che chiede di tenere aperte le scuole oltre la durata naturale dell’anno scolastico offende migliaia di insegnanti che si stanno rimboccando le maniche.

E poi: “non c’è nulla da recuperare, dice una collega, i docenti stanno lo stesso facendo il proprio lavoro con una fatica doppia”.

Si attendono le dichiarazioni dei vari sindacati, Gilda e Anief con un comunicato immediato si smarcano e fanno sapere che la proposta è irricevibile sotto ogni profilo.

Eccovi il link diretto al sondaggio ancora in corso:

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •