Annunci

Come ormai ci aspettavamo, laddove si incontrano reali difficoltà per ottemperare agli obblighi di legge, arriva in soccorso la discrezionalità del dirigente che risolve tutto.

E’ di queste ultime ore la dichiarazione del Ministro Bianchi secondo il quale i dirigenti dovranno decidere se aprire o meno le finestre perchè, dice, “a Bolzano e Palermo il clima è diverso”, che suona un po’ come: a Bolzano il virus non avrà bisogno di andare fuori mentre a Palermo sì.

Ecco, quindi che dopo il distanziamento che può scendere sotto il metro sempre a discrezione del dirigente, i banchi biposto, sempre a discrezione del DS, adesso arriva la novità a 24 ore dall’apertura delle scuole: anche l’apertura delle finestre dipende dal parere del DS.

Ci chiediamo, a questo punto, a cosa serva un ministro se le norme le decide l’istituzione scolastica. Ci aspettiamo che anche il Green Pass sia a discrezione del dirigente, così ogni scuola decide come meglio conviene e sicuramente il virus si adeguerà in base alla sicurezza che la scuola riesce a darsi.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •