20
Mer, Feb

E' iniziata la contrattazione sulla mobilità 2019/20:  i sindacati  scuola vorrebbero il ripristino della preferenza sintetica comune. 

Io ripristinerei  anche la preferenza sintetica  distretto ed eleverei a 20 il numero delle sedi esprimibili anche per la scuola secondaria. Eliminerei il limite delle 5 scuole ora esprimibili nella domanda.  Si deve ritornare  alla titolarità di scuola e solo a quanti  otterranno il trasferimento sulla singola scuola dovranno garantire la permanenza di tre anni nella medesima scuola  con in punteggio aggiuntivo di 10 punti.

 

1)Per l'inserimento in un precedente concorso a cattedre per esami e titoli p.3,5.

2) Per la laurea in lingue straniere p.2,5

3) Per l'abilitazione scientifica di professore di prima o seconda fascia p.5

4)Per ulteriore abilitazione punti 2.

5) Per un anno di insegnamento nello Stato o in una paritaria p.5.

Leggi tutto: Concorso infanzia e...

Al concorso straordinario, oltre ai docenti precari, possono partecipare  anche i docenti a tempo  indeterminato in possesso dei requisiti previsti dalla legge. 
Quindi nessuna preclusione per i docenti già di ruolo che, a fine novembre, potranno presentare la domanda di ammissione al concorso. 
Credo che i docenti di ruolo presenteranno la  domanda  solo ai fini della mobilità che oggi  prevede una riduzione delle aliquote per i trasferimenti interprovinciali ( il 30%) , trasferimenti egemonizzati dai docenti in possesso dei requisiti della legge 104 e  i passaggi di ruolo con l'aliquota al 10%.

 

La prova di lingua straniera sarà  obbligatoria e valutata fino a 5 punti sia per la comprensione scritta sia per quella orale in una lingua comunitaria: francese, inglese, tedesco e spagnolo di livello almeno B2 del quadro comune europeo.

 

Le domande saranno presentate on line a fine novembre e partirà  presumibilmente a gennaio con le prime convocazioni. Tutta la selezione sarà  chiusa entro giugno 2019. Si allontana la possibilità  di poter valutare tra i requisiti l'anno in corso.

Altro che contratto del risarcimento di cui parlavo a luglio e agosto scorso, individuando anche dove andare a reperire le risorse per il contratto  2019/21, l'aumento resterà  quello dello scorso anno, gli 85 euro a regime nel triennio 2016/19, per la scuola, e per gli insegnanti un aumento netto nel 2019  tra i 41 e gli 81 euro come quello di quest' anno. E tale aumento resterà invariato almeno per tutto il 2019  unitamente al blocco dello scatto  stipendiale del 2013 di cui nessuno più parla.

Leggi tutto: Contratto scuola: non...

Bisogna eliminare questa anomalia del completamento cattedra, gli organici spezzatino, le cattedre composte su più  scuole e su comuni diversi con una complessa gestione degli organici, per abbinamento degli orari, per la complessità del lavoro e l'impiego incongruo del personale. 
Ci sono 100 motivi e lo sanno in primis i funzionari provinciali degli Uat che ogni anno formano gli organici di diritto provinciali  con gli abbinamenti di spezzoni.
Leggi tutto: Una riforma necessaria...

Il nuovo contratto di lavoro (art.28) offre alcune precisazioni sulle attività di potenziamento previste dalla 107.

Più volte ho denunciato il clima autoritario, poco trasparente e a volte clientelare con cui è stato gestito, da 4 anni questa parte, l'organico dell'autonomia. Nel contratto, da una parte sono elencate tali attività, dall'altra qualcosa che è  semplicemente ignorato.

Leggi tutto: Potenziamento: si...

Leggo  solo oggi del disegno di legge  S753 della Sen. Bianca Laura Granato,  M5S,dello scorso 7 agosto, ma non ancora calanderizzato, sui criteri di scelta  nelle scuole della quota  dei  posti dell'organico dell'autonomia, detto funzionale, ora  lasciata alla discrezionalità delle scuole, leggi DS.

Leggi tutto: Via gli ambiti...

7833  docenti alcuni in aspettativa,  altri in malattia per prepararsi alla prova scritta, da questa mattina sono in fibrillazione  atriale per sapere cosa deciderà il Ministro Bussetti  sul possibile rinvio  della data della  prova scritta del concorso per DS.

Circa  una cinquantina,  più  o meno, di concorrenti che a luglio  avevano avuto problemi tecnici nell'espletamento della  loro prova preselettiva  (es. connessione  o altro ed avevano fatto  giustamente ricorso).

Leggi tutto: Concorso a dirigente...

1) A proposito di nuove metodologie, didattica per ‘competenze', ‘flipped classroom’, ‘cooperative learning’ (ma non c'erano parole italiane per dirlo?) ecc… Bisognerebbe cominciare a dire che la passione trova sempre da sé il suo metodo; viceversa, quando mancano la passione culturale e quella educativa, non c'è nessun metodo che possa sostituirle.

Leggi tutto: Il didattichese e il...

No classe pollaio, arriva una nuova sentenza del T.A.R. della Toscana. Conferma una stortura pedagogica rispetto alla nostra Costituzione e al D.M. 81/09. Risultato ottenuto grazie alla caparbietà dei genitori.

No alla classe pollaio, la supplenza pedagogica della magistratura

È di questi giorni l'ultima sentenza della magistratura amministrativa contro il virus delle classi pollaio. 

Ecco il testo 

Leggi tutto: No alla classe pollaio,...