Annunci

Il vaccino agli operatori della scuola è partito un po’ in tutte le regioni. ieri, 1 marzo anche nelle Marche ci si può prenotare. in Sicilia già vaccinati quasi 20mila insegnanti e da ieri si possono prenotare anche gli over 55.

La Lombardia resta a guardare. gli oltre 150.000 insegnanti che lavorano in Lombardia pare siano immuni da qualsiasi virus e non si decide ancora di avviare un piano vaccinale che metta al sicuro insegnanti e altri lavoratori delle scuole.

Sembra strano che la regione maggiormente colpita dal virus nelle varie ondate, compresa l’attuale ancora non intenda mettere al sicuro chi lavora in luoghi ormai conclamati come pericolosi per la diffusione.

Ieri un tampone su 10 risultava positivo, segno che statisticamente in una classe di 20 studenti, se sottoposta a screening porterebbe a ben 2 positivi.

2 positivi in ogni aula in cui i docenti non vaccinati sono costretti ad entrare con distanziamento ormai dichiaratamente non più sufficiente e misure non più all’altezza di fronteggiare la nuova variante inglese. Essa, si sa, colpisce di più i giovani, proprio quelli che si recano a scuola tutti i giorni. La CGIL lombarda ha chiesto di avviare subito il vaccino ai docenti o apriranno lo stato di agitazione.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •