Annunci

Italia Paese avanzato, Italia tra gli 8 Paesi più industrializzati ma quando si parla di istruzione il nostro Paese è sempre agli ultimi posti.

Ultimi posti per spesa nell’istruzione e ultimi posti per livelli stipendiali. E’ quanto emerge dall’ultimo rapporto OCSE, “Education at a glance 2020”.

Secondo i dati OCSE confrontati con quelli dei principali paesi Europei, emerge che gli insegnanti del nostro Paese hanno uno stipendio lordo annuo tra i più bassi (i dati sono espressi in Euro e rappresentano lo stipendio medio dall’inizio della carriera sino alla fine e fanno riferimento allo stipendio lordo stato).

Nello specifico possiamo notare che al netto del confronto con altri Paesi, ciò che emerge di più è un divario netto che arriva al 15-16% per i salari degli insegnanti della scuola secondaria di secondo grado.

Una considerazione particolare va fatta in relazione alla tassazione e ai contributi previdenziali. L’Italia è uno dei paesi a più alta tassazione sui redditi, quindi quei salari sottoposti a tassazione evidenzieranno divari ancora maggiori.

Confronto degli stipendi lordo stato tra i principali paesi OCSE

In questa grafica è possibile vedere la posizione dell’Italia che peggiora man mano che si va avanti per grado di istruzione.

Lo stesso discorso non possiamo farlo per i dirigenti il cui stipendio, sempre lordo stato è ben al di sopra della media europea.

Quindi, se da un lato gli insegnanti percepiscono il 15% di stipendio in meno rispetto alla media, dall’altro i dirigenti percepiscono uno stipendio (100mila dollari lordi l’anno) di circa il 25% in più rispetto alla media europea (80mila dollari lordi l’anno).

Ciò che salta di più all’occhio è anche lo stipendio iniziale dei dirigenti scolastici italiani, che si attesta subito tra i valori più alti a livello mondiale, superato solo dal Lussemburgo.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Professione Insegnante ha bisogno di te

Vuoi darci una mano? Donaci un caffè per mantenere il nostro sito e i servizi agli insegnanti sempre aggiornati.
Puoi donare con qualsiasi carta di credito.