Soldi

Durante la notte è stato effettuato l’accredito della “mancetta” bonus aiuti per tutti i dipendenti pubblici il cui reddito non superi i 35mila euro lordi l’anno.

L’emissione speciale annunciata nei giorni scorsi e presente nella piattaforma NoiPa adesso risulta accreditata a molti e infame di accreditamento a tanti. A fronte dell’emissione, però, non risulta alcun documento o cedolino, nella sezione cedolini.


Occorrerà quindi verificare direttamente sul proprio conto corrente l’evidenza dell’accredito, a differenza di quanto accade con lo stipendio ordinario.

Molti denunciano ancora il mancato accredito ma si ipotizza che il ritardo possa dipendere dai sistemi bancari. Molto probabilmente oggi 27 luglio verrà completata la fase di accreditamento.

Una osservazione interessante va fatta a fronte di tanto interesse sul bonus: se una cifra così irrisoria oramai rientra negli interessi degli insegnanti, allora vorrà dire che i loro stipendi hanno perso parecchio potere di acquisto. Del resto, il decreto aiuti regala 200 euro ma l’inflazione del 2022 ha praticamente rubato l’intera tredicesima.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Professione Insegnante ha bisogno di te

Vuoi darci una mano? Donaci un caffè per mantenere il nostro sito e i servizi agli insegnanti sempre aggiornati.
Puoi donare con qualsiasi carta di credito.


Donaci un caffè


Professione Insegnante
ha bisogno di te

Vuoi darci una mano? Donaci un caffè per mantenere il nostro sito e i servizi agli insegnanti sempre aggiornati.
Puoi donare con qualsiasi carta di credito.


This will close in 20 seconds