Annunci

Tra le pieghe del decreto è possibile leggere qualche modifica sostanziale che è utile conoscere. Il decreto è valido sino al 31 dicembre 2021, data posta come fine dello stato di emergenza.

Tra le righe si legge una “pezza” alla durata del tampone molecolare esteso a 72 ore. La cosa più interessante riguarda il personale impegnato a scuola dell’infanzia dove il contatto fisico è più probabile e frequente. Si legge: “sulla base della valutazione del rischio e al fine di prevenire la diffusione dell’infezione da SARS-CoV-2, al personale preposto alle attivita’ scolastiche e didattiche nei servizi educativi per l’infanzia, nelle scuole dell’infanzia e nelle scuole di ogni ordine e grado, dove sono presenti bambini e alunni esonerati dall’obbligo di utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie, e’ assicurata la fornitura di mascherine di tipo FFP2 o FFP3, in ottemperanza a quanto disposto dai commi 4 e 4-bis dell’articolo 58 del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 luglio 2021, n. 106″.

Le insegnanti e gli insegnanti della scuola dell’infanzia e in altri contesti dove ci sono alunni esonerati dall’obbligo di utilizzo di mascherina, sono tenuti ad usarne una FFP2 o FFP3, non si capisce come mai invece gli alunni che siedono nei banchi vicini a coloro i quali sono esonerati, non sono tenuti a tale obbligo.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •