Annunci

Alla trasmissione “il tempo che fa” da Fazio, il Ministro è stato chiaro: ci sono 18 miliardi del PNNR per le scuole. Ci sono soldi per l’edilizia, per le nuove tecnologie, ci sono soldi per formare, per la sicurezza. Insomma ci sono soldi per tutto, ma non ci sono soldi per l’aumento di stipendio.
Alla domanda di Fazio la risposta è: ci stiamo lavorando.

Non si sbilancia Bianchi su quanto sarà la mancetta per noi insegnanti, sa già che qualcuno resterà deluso, qualcun altro starà male non pi di 24 ore e la maggior parte degli insegnanti continuerà a fare miracoli gratis.

Perchè è di questo che si tratta. Complici anche i sindacati maggiori con la loro morbidezza e lentezza pachidermica, il Ministro va avanti, senza obiezioni e senza ostacoli.

Gli insegnanti chiedono aumenti ma nel frattempo non fanno alcuna protesta. Come Professione Insegnante abbiamo avviato una petizione che in 4 giorni ha raggiunto circa 10.000 firme, poche, che testimoniano quanto gli insegnanti siano ormai assuefatti in tema di aumenti stipendiali.

Caro Ministro, si risparmi gli 80 euro lordi mensili, gli insegnanti continueranno a lavorare e fare miracoli anche gratis. Perchè pagarli di più?

Se alcuni insegnanti vogliono firmare la petizione e farsi sentire, potranno sempre farlo cliccando qui

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Professione Insegnante ha bisogno di te

Vuoi darci una mano? Donaci un caffè per mantenere il nostro sito e i servizi agli insegnanti sempre aggiornati.
Puoi donare con qualsiasi carta di credito.