I carri armati dell’armata rossa sono arrivati a pochi chilometri dalla capitale Kiev. Fonti ucraine parlano di 137 soldati uccisi e 800 militari russi morti. Una bomba ha colpito una scuola a Donetsk, due insegnanti sono stati uccisi.

Nella notte il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha dichiarato: “Siamo stati lasciati soli a combattere contro l’Armata rossa” e ancora: “Sono io l’obiettivo numero uno del nemico, la mia famiglia è il numero due”.


Secondo alcune fonti i due insegnanti sarebbero solamente feriti. Non si hanno notizie di eventuali studenti coinvolti anche perchè con molta probabilità la scuola non era aperta al pubblico.

Prosegue l’invasione russa che non risparmia scuole ed ospedali.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Professione Insegnante ha bisogno di te

Vuoi darci una mano? Donaci un caffè per mantenere il nostro sito e i servizi agli insegnanti sempre aggiornati.
Puoi donare con qualsiasi carta di credito.


Donaci un caffè


Professione Insegnante
ha bisogno di te

Vuoi darci una mano? Donaci un caffè per mantenere il nostro sito e i servizi agli insegnanti sempre aggiornati.
Puoi donare con qualsiasi carta di credito.


This will close in 20 seconds