“Abbiamo fatto bene a fare di tutto per riportare gli studenti a scuola”, è la frase che il ministro Bianchi va sbandierando ai quattro venti impunemente. Potremmo dire che Bianchi incarna il classico politico che ama giudicare se stesso senza contraddittorio. Che il Ministro fosse a corto di memoria e anche sfacciato da negare l’evidenza, è ormai cosa nota.

Sarebbe, infatti, il caso di ricordare al Ministro Bianchi quale sia stato il prezzo delle sue decisioni come ad esempio l’altissimo numero di classi in didattica mista con ricadute peggiori della DaD. Il Ministro dimentica che ancora oggi i contagi sono a quota 50mila e per la maggior parte portati a casa dagli studenti che frequentano le scuole italiani.


Il prezzo pagato sia dagli studenti sia da tutta la popolazione è stato non indifferente.

Bianchi avrebbe fatto bene ad installare i purificatori d’aria nelle aule, ridurre le classi pollaio, potenziare i trasporti, imporre il distanziamento, fornire le mascherine sicure ecc, ecc,. Cosa è stato fatto di tutto questo?

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Professione Insegnante ha bisogno di te

Vuoi darci una mano? Donaci un caffè per mantenere il nostro sito e i servizi agli insegnanti sempre aggiornati.
Puoi donare con qualsiasi carta di credito.


Donaci un caffè


Professione Insegnante
ha bisogno di te

Vuoi darci una mano? Donaci un caffè per mantenere il nostro sito e i servizi agli insegnanti sempre aggiornati.
Puoi donare con qualsiasi carta di credito.


This will close in 20 seconds