21
Sab, Ott

News

Quella della delega sindacale è una storia un po' strana e a tratti allucinante. Accade molto spesso che ci si trovi iscritti al sindacato per puro caso, chiedendo una consulenza, compilando un modulo, firmando qualcosa di fretta che viene sottoposto. 
Se da un lato l'iscrizione è una cosa facile che a tratti addirittura ci accade quasi a nostra insaputa, la cancellazione è un'operazione spesso complessa. Se aggiungiamo che il rinnovo annuale è tacitamente accordato fino a che non si chiede revoca accade che molti docenti si ritrovano con un prelievo in media di 10 euro al mese sul proprio verdolino senza avere le giuste informazioni per revocare la sottoscrizione laddove vogliono farla.
E' pressoché impossibile trovare sui siti dei sindacati traccia di come revocare la delega. E' un trucchetto ormai consolidato anche dalle principali compagnie che ci propinano servizi a canone periodico. Basti pensare ai servizi di telefonia prepagati e vari servizi internet con rinnovo automatico. 
Professione Insegnante vi mette a disposizione un modulo per chiedere la revoca e le informazioni chiare e limpide su come fare passo dopo passo. Ecco come fare:

  

Revoca tramite Posta raccomandata

Occorrente:

PC, Stampante, busta da lettera, modulo Racc., cartolina per Racc. A/R, ovviamente anche carta e penna, ultimo cedolino ( per estrarre i vari codici, se non li si ricorda), (una busta da lettere)

Modalità:

1) stampare il modello di revoca sindacale e compilarlo;
2) Cercare qui: http://www.rgs.mef.gov.it/VERSIONE-I/La-Ragione/Organigram/Ragionerie2/
3) Inviare tramite Racc. A/R il modello compilato della ragioneria territoriale;
4) Attendere la ricevuta di consegna da parte dell'agenzia territoriale.

Revoca tramite pec

Occorrente:

PC, Scanner e Stampante, casella PEC (posta elettronica certificata), ovviamente anche carta e penna, convertitore PDF.

Modalità:

1) Stampare il modello di revoca sindacale e compilarlo;
2) Scannerizzare il modello compilato e un documento di riconoscimento;
3) Convertire le immagini scannerizzate in pdf;
4) Cercare qui: http://www.rgs.mef.gov.it/VERSIONE-I/La-Ragione/Organigram/Ragionerie2/ la propria Agenzia Territoriale;
5) Inviare il modello compilato più la copia del documento di riconoscimento alla PEC della ragioneria territoriale

6) Attendere la ricevuta di consegna da parte dell'agenzia territoriale. 

 

Clicca qui per scaricare la guida e il modulo da stampare e compilare