24
Lun, Feb

News

Non si può restare immobili di fronte alle offese di chi poco o nulla sa di scuola e offende maestre, lavoratrici, donne, madri e nonne con le più oscene delle volgarità da una emittente pubblica. Questo è avvenuto mercoledì 29 gennaio tra le 11 e le 12 nella trasmissione "Strada facendo" su ISORADIO condotta da un Maurizio Costanzo inascoltabile e una imbarazzatissima Carlotta Quadri che non riusciva ad arrestare il profluvio di volgarità del famoso giornalista.

La puntata è stata così oscena e vergognosa che non è stato nemmeno reso disponibile - a tuttora - il podcast. Alla dirigenza di Isoradio si chiede pertanto nell'ordine di rendere disponibile il podcast interessato, di porgere le scuse alle maestre e a tutte le donne italiane per le offese sessiste. Per quanto concerne l'argomento dei "Presunti Maltrattamenti a scuola dei bambini", malamente trattato nella trasmissione in causa, si chiede invece di affrontare, stavolta professionalmente, la questione partendo dai dati dello studio "Presunti Maltrattamenti a Scuola: indagine 2014-2016" del link riportato nella lettera aperta abbinata a questo post e indirizzata allo stesso Costanzo. Invito tutti a condividere e a scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  una email di protesta citando la trasmissione "Strada facendo" del 29.01.20 e lamentandosi per le volgarità sessiste di Costanzo nei confronti delle maestre.