13
Ven, Dic

News

Nonostante le diverse precisazioni, con l'avvicinarsi della scadenza aumentano sempre i dubbi sulla carta del docente. Qualche chiarimento, quindi, è sempre utile. Ogni anno la carta del docente viene erogata dopo l'inizio dell'anno scolastico, tra metà settembre e metà ottobre. La sua validità è biennale nel senso che erogata a settembre di un anno essa scade il 31 agosto di due anni dopo.
La scadenza imminente del 31 agosto del 2019 riguarda, infatti la carta del docente 2017/18. Per ricordarselo basta pensare alla sequenza dei tre numeri che rappresentano l'annualità scolastica e la scadenza, nello specifico 17/18/19. Forse così viene più facile memorizzare la regola.

La carta del docente erogata nel 2018/19 quindi scadrà il 31 agosto 2020 mentre quella che deve ancora essere erogata per l'anno 2019/20, scadrà il 31 agosto 2021.
In sostanza istantaneamente nel borslelino elettronico non ci staranno mai più di 1000 euro ovvero la somma di due carte del docente. Quindi basterebbe che entro il 31 agosto 2019 ogni docente non avesse più di 500 euro, altrimenti si troverebbe un residuo dell'anno scolastico precedente che come detto sopra va speso entro il 31 agosto 2019.