21
Sab, Set

News

A chiarirlo è  una recente nota  ministeriale. La domanda di messa a disposizione,per sostituire un commissario esterno rinunciatario,  va presentata entro il 31 maggio all'Ufficio scolastico regionale, UAT competente per provincia.

La priorità  è data agli aspiranti in possesso dell'abilitazione specifica ( da dichiarare nella domanda) richiesta per le materie di esame, e con insegnamento prestato e dichiarato  nella domanda di messa a disposizione.

In assenza di tali requisiti gli UAT convocheranno, tenendo conto del solo titolo di studio ( nella domanda dichiararlo con il relativo punteggio) che dà diritto a insegnare per la materie di esami.

La nomina verrà  proposta dall'UAT per telefono, per cui nella domanda  vanno indicati più recapiti telefonici.

Concludendo, nella domanda di messa a disposizione da inviare entro il 31 maggio bisogna indicare e dichiarare quanto segue:

1) Titolo di studio con relativo punteggio.

2) Abilitazione specifica, se si possiede, per le materie di esame

3) Servizio di insegnamento se si è  svolto per le materie di esame.

4) Recapiti telefonici ed eventualmente indirizzo e-mail.