27
Lun, Mag

News

Oggi i sindacati si sono incontrati al Miur con Chiné, il Capo Gabinetto del Ministro Bussetti. 

Questo è  il secondo tavolo tecnico, nel primo il 6 maggio  il Miur aveva fatto una  proposta,  che prevedeva  una selezione in entrata  con  Pas per 20.000 precari con tre anni di insegnamento da inserire poi  in un percorso riservato che avrebbe consentito ai precari  l'immissione in ruolo.

Ora arriva la proposta unitaria dei 5 sindacati rappresentativi che in sintesi possiamo riassumere in un PAS per 55.000 precari, tale è il numero dei triennalisti, senza  alcuna selezione in entrata quindi, ma con una selezione in uscita attraverso  un concorso riservato ed un'altra graduatoria regionale. 

Resta ferma poi per i triennalisti la  partecipazione all'ordinario senza prova preselettiva e con una  quota riservata. I sindacati chiedono che per le due procedure i triennalisti possano partecipare  anche in due  regioni diverse.

La proposta  sindacale ora il dott. Chine' la porterà  a Bussetti e Bussetti  a Conte per vagliarla, le OO.SS. e il Miur si incontreranno di nuovo  per un terzo tavolo tecnico già  prenotato, dove Bussetti farà  sapere cosa ne pensa anche perché  la proposta dovrà  essere tradotta in un provvedimento  parlamentare di iniziativa governativa.