26
Ven, Apr

News

Domani, 11 Aprile 2019, i sindacati avranno ufficialmente la bozza del D.M. (decreto ministeriale) con cui saranno aggiornate le Gae. 

La prossima settimana, con tutta probabilità, sarà  pubblicato il D.M. con cui gli aspiranti in Gae (le Gae sono graduatorie chiuse) potranno finalmente  aggiornare la loro posizione con i  nuovi titoli acquisiti fino alla data di scadenza della domanda di aggiornamento.

La domanda sarà  presentata on line entro trenta giorni dalla pubblicazione del DM, quindi tra aprile e maggio prossimo. I docenti inseriti in GAE, contestualmente all'aggiornamento, potranno chiedere il trasferimento in altra provincia e, come vi avevo anticipato, anche in in una provincia dove le Gae sono esaurite.

Alle Gae aggiornate al 2019  andranno il 50% dei posti disponibili per le immissioni in ruolo relative all'anno scolastico 2019/20.

Altra novità, in questo aggiornamento   saranno finalmente  reinseriti in Gae coloro che, avendo i requisiti e già presenti  in Gae, non avevano aggiornato le Gae in occasione degli aggiornamenti precedenti e per questo erano stati depennati negli anni scorsi. Essi potranno aggiornare la loro posizione con tutti i titoli acquisiti dopo il depennamento e se lo ritengono cambiare provincia.

Si chiude  così una lunga partita che aveva visto il Miur e i  sindacati contrari all'aggiornamento nel 2019 per un rinnovo delle Gae solo nel 2020 in contemporanea con il rinnovo delle GI di seconda e terza fascia e che è  stato sventato da un deciso intervento  parlamentare che si sono opposti all'emendamento governativo per il rinvio dell'aggiornamento, in cui si sono distinti l'on. Lucia Azzolina della VII commissione della Camera e il Sen. Mario Pittoni presidente della VII commissione del Senato.