18
Lun, Nov

News

Noi insegnanti siamo indignati: osserviamo il silenzio di Ministro e Parlamentari che si occupano di scuola. Ad risultare infangata è l'istituzione scolastica che nulla ha a che fare con questo increscioso e terribile evento. Diffidiamo gli organi di stampa dall'usare termini che afferiscono all'istituzione scolastica, dall' usare addirittura immagini di ambienti scolastici. Tali bassi escamotage inducono a pensare a tutto tranne al fatto che l'evento è avvenuto tra una donna che sembra svolga la professione di assistente sanitaria ed un ragazzino affidatole per improbabili lezioni private.