27
Lun, Mag

News

Continuano i titoloni gossip dei principali quotidiani sulla vicenda della “prof” che avrebbe avuto un figlio da uno studente 14 enne. Dopo aver appurato che si tratta di una infermiera che dava lezioni private allo studente giornali come Repubblica e Corriere continuano a titolare notizie da gossip che danneggiano la categoria. Tutto alla ricerca di attenzione e diffusione virale della notizia.

Professione Insegnante ritiene lesa l’immagine degli insegnanti che spesso sono sottoposti a gogna mediatica anche quando gli eventi non hanno nulla a che fare con la loro professione. Dopo i titoloni che riguardano la “gita” in realtà organizzata da un gruppo di ragazzi per nulla legati alla scuola, dopo vari titoli legati ad asili nido privati le cui educatrici vengono nominate come “maestre” lasciando intendere un pessimo servizio nella scuola italiana, notiamo l’ennesima notizia che rimbalza sulla rete e viene continuamente ripresa in modo improprio e distorto. Pur nella gravità dell’azione da parte della donna adulta nei confronti del minorenne è doveroso precisare che non si tratta di una prof. non c’è alcun coinvolgimento nè della professione di insegnante nè tantomeno della scuola Italiana.
Ci auguriamo che le testate giornalistiche si rendano conto del modo distorto con cui hanno diffuso una notizia infangando l’immagine della nostra professione. Ci auguriamo che corrano ai ripari!