25
Mar, Set

News

Il comitato di valutazione previsto dalla 107/2015 fissa i criteri per l'attribuzione dei bonus ai docenti di ruolo e precari annuali, criteri che devono essere noti e  pubblicati sul sito della scuola.

2) il DS , la RSU e i sindacati provinciali  appositamente convocati dal DS contrattano al tavolo negoziale di istituto l'entità, il quantum e il numero dei bonus premiali, già  dall'a.s. 2017/18 ( si veda in proposito la nota Aran del 29 agsto c.a.) da assegnare ai docenti,  ai sensi dell'art.22 CCNL 2018. ( novità inserita  da quest"anno dalla legge finanziaria 2018 e ripresa  dal nuovo CCN, presentata come una vittoria dei firmatari).

La contrattazione avrà  luogo solo dopo  che alla scuola saranno  state  assegnate le risorse, secondo la ripartizione prevista dal contratto siglato tra Miur e sindacati firmatari il 25 giugno. Il  tavolo negoziale  si aprirà ai primi di settembre. 

Non possono essere assegnati i bonus ai docenti dal DS,  saltando il passaggio di cui al presente punto. 

L'assegnazione senza contrattazione  sarebbe illegittima e impugnabile al giudice del lavoro.

3) Il DS assegna i Bonus  ai docenti. Pubblica sul sito della scuola i dati aggregati delle somme assegnate. Ad es.  sono assegnati n... Bonus e l' importo di ciascun bonus nonché i nominativi del personale di ruolo e supplente cui i bonus sono stati assegnati,  dopo aver dato l'  informazione successiva alle RSU di Istituto..

Da quest'anno è  possibile assegnare il bonus premiale anche al personale docente supplente annuale al 30.6 o al 31.8.

Ricapitolando.

a) Il DS informa la RSU sui fondi assegnati per l'as. 2017/18 alla  scuola per il  bonus premiale ex legge 107/ 2015 ed eventuale ipotesi di  assegnazione dei bonus  ( informazione preventiva).

b) Il DS convoca la RSU e i segretari provinciali  di Flc Cgil Cisl Uil Fgu ex Gilda, i sindacati firmatari del contratto 2018  con l'esclusione dello Snals  che non ha firmato il contratto,  per la contrattazione di istituto dei  bonus nella misura prevista dal contratto nazionale art. 22 del CCNL 2018 . 

Si contrattano il numero ( quanti bounus  saranno erogati e le quantità dei  bonus  stessi  cifra minima e massima)  e non i criteri che come abbiamo già  detto  restano ancora di pertinenza del comitato di valutazione , malgrado interpretazioni estensive di alcuni sindacalisti firatari di contratto dell'art.22.

c) Dopo la contrattazione, per il numero e l'entità  dei bonus contrattati, il DS  li assegna ai docenti.

d) Dopo l'assegnazione, come per  ogni altra somma a carico del Mof, ai sensi dell'art. 40 del CCNL i bonus da quest'anno sono nel Mof,  dà  alle RSU l'informazione successiva.