18
Sab, Ago

News

1) I docenti neo immessi in ruolo,  con decorrenza giuridica ed economica  1.9.2018 sia nominati da GM sia da Gae, sia nominati da GRME, anche se già  di ruolo, con contratto a tempo determinato ( terzo anno FIT), nella scuola assegnata all'atto della nomina in ruolo. 

Tali docenti,  per giustificato motivo ( es. malattia, o altro), possono  rinviare la presa di servizio, ma la loro nomina economica ( il pagamento) decorre  solo da quando prenderanno  servizio per rientro dall'assenza. La docente in congedo obbligatorio o in interdizione invece  non deve prendere fisicamente  servizio e il pagamento decorre già  dal primo settembre. Chi non prende  servizio senza  uno giustificato motivo, decade dalla nomina in ruolo.

 

2) I docenti che hanno ottenuto il trasferimento, il passaggio di cattedra o il passaggio di ruolo per l'a.s. 2018/19 nella scuola ottenuta per mobilità provinciale e interprovinciale.

 

3) I docenti che hanno ottenuto l'utilizzazione o l'assegnazione provvisoria provinciale e interprovinciale entro il 31 agosto, in una nuova scuola rispetto a quella di attuale  titolarità. 

Presso tale scuola nel giorno previsto dal calendario  della  scuola  ( data fissata nell'ultimo collegio) generalmente lunedì 3 settembre,  dovranno invece riprendere servizio i docenti che non ottengono l'assegnazione entro sabato 1 settembre ma in data successiva per i ritardi degli uffici provinciali.

 

4) Tutti i docenti che entro il 31 agosto terminano un periodo di aspettativa a vario titolo fruita .

I docenti non compresi nell'elenco da 1 a  4  riprenderanno il loro servizio nella data fissata  dalla singola scuola che in genere coincide  con il primo collegio dei  docenti.