18
Mer, Lug

News

Sezione Filo di Arianna di Libero Tassella

Sarà  lo stesso  docente a dover indicare nella domanda di utilizzazione  ( non di assegnazione provvisoria) il suo punteggio totale per l'utilizzo.

 La tabella da consultare è  quella dell'allegato 2 al contratto e le relative note. Si precisa quanto segue:

 1) i titoli da valutare sono quelli di servizio, le esigenze di famiglia e i titoli generali.

 

2) La tabella,  che è  la stessa dei trasferimenti,  va presa in considerazione, comprese le note, per le parti relative ai trasferimenti d'ufficio. Quindi il servizio pre -ruolo è valutato non punti 6 come nei trasferimenti a domanda, bensì  punti 3 per i primi 4 anni e 2 punti per i restanti anni.

 

3) Nei titoli di servizio si dichiara il servizio dell'anno in corso e  sono presi in considerazione tutti i titoli posseduti  dall'aspirante all'atto di presentazione della domanda.

 

4)Per ottenere il punteggio di ricongiungimento ( 6 punti) i familiari vi devono risiedere da  tre mesi dalla data di presentazione della domanda.( vedi scadenzario).

 

5) L'età  dei figli è  riferita al 31.12 di quest'anno.

 

6) In caso di parità  di punteggio prevale chi é  più  anziano.

 

I servizi vanno puntualmente  documentati  con autocertificazione, conforme all'allegato D per quanto riguarda il servizio di ruolo e non di ruolo o di altro ruolo riconosciuto o riconoscibile) e conforme all'allegato F per quanto riguarda la continuità nella scuola e nel comune. 

É  appena il caso di ricordare che l'utilizzazione ottenuta fa perdere il punteggio di continuità, ad eccezione dell'utilizzazione su sostegno.

 

Il diritto al bonus di 10 punti va dichiarato a parte secondo l'indicazione della nota 5 ter alla tabella di valutazione.

 

I titoli generali vanno dichiarati con una puntuale  pluridichiarazione.

 

La valutazione dei titoli per l'utilizzazione é  effettuata dalla scuola di servizio, anche se il docente è  titolare in altra scuola.

 

Avverso l'attribuzione del punteggio é  ammesso reclamo per gli  errori materiali entro e non iltre  5 giorni dalla pubblicazione dei punteggi per gli aspiranti ad utilizzazione.

 I reclami sono esaminati e i provvedimenti correttivi sono adottati nei successivi 10 giorni. Le decisioni sui reclami sono atti definitivi.