23
Dom, Set

News

La settimana della cultura bambina si avvia alla nona edizione.

L'evento organizzato dall'Istituto Comprensivo Mazzini-De Cesare da Maria Forina è aperto a tutte le scuole.

Un bambino privato della libertà  di esprimere al meglio il mondo che ha dentro è un bambino privato del proprio pensiero. L’evento culturale, come macro contenitore di azioni educativo – didattiche, mette tutti nella condizione di operare: facendo.

Il bambino, abilitato a “pensare”, e a non essere contenitore di saperi confezionati secondo il sistema di istruzione, è un alunno, capace di esprimere al meglio  tutte le sue potenzialità.

Scevro da condizionamenti e giudizi, saggia attraverso le proprie competenze e abilità, un nuovo modo di fare scuola e di vivere buone pratiche educative, supportato dal docente e dai compagni che come amici di viaggio, intraprendono un cammino dove le soste, come fermate, sono motivo di riflessione congiunta e condivisa.

L’immaginazione (non da meno la fantasia, la creatività,  il pensiero divergente), quando trova modo di essere espressa, regala esperienze uniche e irripetibili, talora illuminanti.

L’evento culturale, promosso al fine di potenziare le intelligenze adotta il criterio della partecipazione, e senza alcun costo.

Si tratta di scegliere di svolgere un laboratorio – direttamente dalle sedi scolastiche – a tema libero –

Le scuole aderenti dovranno semplicemente esprimere il loro assenso, la propria adesione, individuando argomento e referente per rientrare nel programma nazionale. 

 

A scopo documentaristico dovranno produrre foto che attestano l’attività svolta ( si richiede per correttezza liberatoria). La buona scuola, quando diventa rete, fornisce quel dialogo intorno alla didattica che sola, può portare a conoscere, sapere, creare. 

“L'intelligenza non è un'eredità immodificabile che si ha dalla nascita,  ma un insieme di abilità e di processi mentali che si possono acquisire e sviluppare  fin da piccoli”.

 

Reuven Feuerstei

 

Per la partecipazione, non viene posto alcun limite di età. Ogni scuola di ogni ordine e grado potrà far sua una delle intelligenze, tra quelle indicate:

  • Intelligenza Linguistica
  • Logico – matematica
  • Emotiva
  • Musicale
  • Visuo - Spaziale
  • Corporeo -  cinestetica
  • Interpersonale
  • Intrapersonale 
  • Naturalistica
  • Esperenziale

inviando scheda di adesione allegata al seguente indirizzo

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Entro il 30 aprile/ 2018 –

 

 Referente  - Ins. Maria Forina 

Vi alleghiamo volantino con modulo di adesione che è possibile scaricare cliccando a questo link