22
Sab, Set

News

 

Nasce dalla poesia “Mi piace il verbo sentire” di Alda Merini l’idea di dedicare proprio al verbo sentire la terza edizione di EduCare, il Festival dell’Educazione che si svolgerà a Lecce il 2, 3 e 4 marzo. L’evento organizzato da Anna Maria Conoci, per l’associazione di promozione sociale AnimaMundi, in collaborazione con Professione Insegnante e la Rete di Cooperazione Educativa, con si svolgerà presso l’Istituto Tecnico Galilei-Costa in Piazzetta De Sanctis e si rivolge a tutti coloro che hanno a cuore l’educazione, in particolare a insegnanti, educatori, pedagogisti, counselor, psicologi, artisti e genitori.

 

Relatori ed esperti da tutta Italia si confronteranno sul verbo sentire e sullo stare bene a scuola
Salvatore Giuliano, il dirigente scolastico più invitato del momento, Paolo Mottana, docente presso l’Università Bicocca di Milano, Antonia Chiara Scardicchio, pedagogista dell’Università di Foggia, Bruno Tognolini, poeta e scrittore, Franco Arminio, poeta paesologo e tanti altri docenti,
psicologi, pedagogisti, insegnanti, artisti tutti insieme per un’educazione al sentire.
Tre plenarie, undici laboratori esperenziali, film, dibattiti, gruppi di lavoro per interrogarsi e diffondere buone prassi educative.

Sento quindi vivo sarà un po’ il mantra del festival.

In un mondo in perenne corsa che non vede più, non ascolta più, non tocca più, non sente più, recuperare capacità empatiche e sensoriali e competenze emotive diventa necessario come l’aria che respiriamo.
Viviamo in corpi anestetizzati e corazzati, il rischio di perdita dell’umano per i nostri bambini e i nostri ragazzi è enorme. 
Nonostante le forti accelerazioni tecnologiche, i veri bisogni dell’uomo, sono, e restano, bisogni di vicinanza, intimità, conferma, riconoscimento e sicurezza.
L’arte, la poesia, la creatività, la bellezza, il prendersi cura, sottolinea Anna Maria Conoci, ideatrice del festival, possono illuminare le nostre vite e le nostre relazioni e creare un mondo più attento alle sfumature, ai dettagli, alle pause, agli sguardi, ai silenzi…
La manifestazione ha il Patrocinio del Comune e della Provincia di Lecce, dell’Assessorato alla Scuola e Università della Regione Puglia e del Centro per l’Innovazione Didattica dell’Università del Salento, di Bari e di Foggia e il sostegno di Quarta Caffè e Banca Popolare Pugliese.
Il programma integrale della terza edizione di EduCare insieme alle modalità di adesione sono scaricabili dal sito: www.animamundiedizioni.com Le iscrizioni si ricevono entro il 28 febbraio.