Cerca su Prof-Ins

Corso Coding

volantino coding

Ultimi giorni per iscriversi al corso coding ad € 49,00

Clicca qui per accedere al corso ed alla prima lezione gratuita

Contattaci per avere più informazioni

Formazione@professioneinsegnante.it

 

feed notizie

Abbonati alle news!

Seguici su Facebook

Accedi

Accedi con Facebook o Twitter

Chi c'è on line

Abbiamo 1297 visitatori e nessun utente online

Newsletter Prof-ins

Iscriviti alle nostre newsletter se vuoi essere aggiornato costantemente con le nostre notizie. Siamo oltre 50.000 e cresciamo ogni giorno di più
Ricezione
Privacy e Termini di Utilizzo

 

Professione insegnante si estende su Facebook. Un gruppo di insegnanti tra i più frequentati della rete in cui trovare gli articoli di questo sito, commentarli condividerli. Un gruppo in cui porre quesiti e trovare le risposte di oltre 56.000 colleghi.

 iscriviti subito clicca qui

 

 

Concorso a cattedra, assegnazioni posti e posti di sostegno

Schermata 2016-03-18 alle 09.55.53

I posti destinati al concorso a cattedre sono determinati tenendo conto del fabbisogno nei PTOF triennali; i vincitori saranno assunti nel limite dei posti messi a concorso e saranno invitati ad esprimere la preferenza per uno o più ambiti territoriali ricompresi solo nella regione per la quale hanno partecipato alla procedura concorsuale.

Quindi non è prevista alcuna estensione nazionale della graduatoria del concorso 2016.

Ricordiamo che per i posti di sostegno finalmente sono state previste specifiche procedure concorsuali fra i diversi ordini e gradi di scuola. Saranno pertanto banditi appositi concorsi nella scuola dell'infanzia, nella scuola primaria, nella scuola secondaria di primo e di secondo grado.

Nella scuola superiore, dopo una lotta quasi decennale ( ricordo gli interventi di Professione Insegnante, e del gruppo di Docenti di sostegno, di Liella Stagno e di chi scrive) sarà superata, a partire dal prossimo concorso la distribuzione, nella scuola superiore, dei posti di sostegno fra le quattro aree disciplinari. Analogamente avverrà per la mobilità 2016/17

Non puoi inserire commenti, registrati ed accedi per inserire un commento!